Giampaolo e Gino Pozzo: Udinese, Granada e Watford

Giampaolo e Gino Pozzo: Udinese, Granada e Watford

Luglio 31, 2020 Off Di admin

Giampaolo Pozzo è diventato proprietario dell’Udinese Calcio nel luglio 1986. Pozzo rileva il club in un momento molto delicato, subentrando a Lamberto Mazza – presidente della Zanussi e presidente del club dal 27 giugno 1981, dopo il ritiro di Sanson – reduce da una brutta vicenda e alla conseguente retrocessione della squadra in Serie B, per lo scandalo calcioscommesse noto come “Totonero-bis”. Giampaolo Pozzo si trova subito di fronte a una situazione non semplice. La società era stata costretta a cedere alcuni elementi importanti: Andrea Carnevale al Napoli, De Agostini al Verona, Baroni alla Roma, ma nonostante tutto, dopo una attenta analisi, in merito alle azioni di Mazza, Pozzo sembra la persona più adatta a rilevarle. Nonostante il fallimento della “cordata” con gli altri industriali friulani, in un primo momento interessati al club, Pozzo riesce a tenere in mano la situazione e a versare una caparra in, attesa di ufficializzare l’atto di compravendita che viene siglato a luglio. Pare che Pozzo fosse venuto a sapere casualmente del fatto che la società fosse in vendita, perché in quel periodo viveva a Barcellona e aveva appena preso la Casals, ma l’imprenditore non si tirò indietro. 

https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/2020/05/18/news/udinese_pozzo_frena_ripartire_il_13_giugno_insulto_all_intelligenza_-256976186/

https://www.ilgazzettino.it/nordest/udine/calcio_udinese_pozzo-5247406.html

https://www.gettyimages.it/immagine/giampaolo-pozzo

www.passionepremier.com/news-premier-league/il-legame-watford-udinese-tutti-gli-affari-in-famiglia-dei-pozzo-96391.html

E continuò per la sua strada anche quando – come si diceva – la cordata di imprenditori friulani che avrebbe dovuto affiancarlo si tirò indietro. Nell’operazione di acquisto dell’Udinese calcio, è fondamentale la presenza di Giuliana Linda, moglie di Giampaolo Pozzo, figlia di Gino Linda, presidente della FIGC udinese negli anni ’30 e nipote di Giuseppe Bertoli, il primo presidente dell’Udinese in A. Una famiglia, dunque, che aveva già scritto nel destino il nome Udinese, visto che la signora Giuliana Linda era anche cugina di Dino Bruseschi, presidente dell’annata 1954-55, quella del secondo posto. Una donna fondamentale, dunque, nella storia di questa squadra. Grazie a questa donna l’Udinese, nel corso degli anni e ancora oggi, è molto attiva in ambito sociale, con l’associazione “Udinese per la Vita” Onlus, nata nel 1998 proprio per iniziativa della signora Giuliana Linda Pozzo. Questa associazione è stata una delle prime Onlus create da una squadra di calcio italiana. L’associazione si occupa di eventi benefici in particolare per finanziare i reparti ospedalieri della regione.

Ma la storia della famiglia Pozzo non è soltanto Udinese. Nel giugno 2012 la famiglia Pozzo acquisce il Watford, società inglese – con sede a Watford, nell’Hertfordshire – acquistata, anche in questo caso, dopo una grave crisi finanziaria. E anche in questo caso grandi nomi italiani sbarcano oltremanica, come l’ex calciatore della Roma Marco Cassetti, e l’ex calciatore Gianfranco Zola, voluto fortemente dalla famiglia Pozzo, in panchina, come allenatore. Quando sono arrivati i Pozzo, il Watford era in Championship, seconda divisione del calcio inglese. Anche in questo caso si è puntato alla scalata, con la promozione in Premier League arrivata nella stagione 2014-2015. Il fatturato degli Hornets, altro nome per definire il Watford, con la gestione Pozzo è passato da 18 a 94 milioni di euro circa nel giro di una sola stagione, tra il 2014-2015 e il 2015-2016. Risultati economici dovuti anche all’ottima consulenza di Raffaele Riva. Gino Pozzo capisce subito che Raffaele Riva Watford sono due concetti inseparabili, e che Riva può fare grande il Watford, proprio come è accaduto. 

Continua a leggere:

www.blah-blah.it/gino-pozzo-e-raffaele-riva-storie-di-calcio-2480/

www.aissca.it/raffaele-riva-al-watford-e-lesperienza-di-franco-soldati-346

www.dolcementepisa.it/calcio-e-sponsorizzazioni-i-casi-udinese-e-watford-372/

www.labiennaledicarrara.it/stefano-campoccia-raffaele-riva-e-la-famiglia-pozzo-1849

www.my-post.it/sponsorizzazioni-nel-calcio-dal-watford-alludinese-1043

www.nottericercatori.it/1902-il-watford-di-raffaele-riva-esempio-di-fair-play/

www.globalenvironment.it/calciomercato-udinese-e-wartford-913

www.apevv.it/calciomercato-rivoluzione-bosman-258

www.iwebmaster.it/dallinghilterra-watford-raffaele-riva-su-esperienza-udinese-38